WHISTLEBLOWING - ZETA FARMACEUTICI

PREMESSA

Con il d.lgs. 10 marzo 2023, n. 24 è stata recepita nell’ordinamento italiano la direttiva (UE) 2019/1937 del c.d. “whistleblowing” e recante disposizioni riguardanti la protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali, le cui disposizioni hanno effetto a decorrere dal 15 luglio 2023.

Il Decreto assicura nell’Ordinamento interno la protezione delle persone che segnalano violazioni di disposizioni normative nazionali o dell'Unione europea che ledono l'interesse o l'integrità dell'ente privato, di cui siano venute a conoscenza in un contesto lavorativo (art. 1, comma 1, del Decreto).

Le condotte o le omissioni oggetto di segnalazione possono consistere, in particolare, in violazioni del diritto nazionale (illeciti civili, illeciti amministrativi, illeciti penali, illeciti contabili, violazioni dei modelli di organizzazione e gestione) nonché in violazione della normativa dell’Unione Europea indicata nell’Allegato 1 al Decreto d.lgs. 10 marzo 2023, n. 24 e di tutte le disposizioni nazionali che ne danno attuazione.

Pertanto, in attuazione della Direttiva ed in conformità con la normativa vigente Zeta Farmaceutici S.p.A.  S.p.A. ha predisposto una specifica procedura per la ricezione, l’analisi e il trattamento delle segnalazioni di presunte violazione, garantendo la protezione delle persone che segnalano violazioni.

 

CANALE DI SEGNALAZIONE

Zeta Farmaceutici S.p.A. in conformità con la normativa applicabile ha predisposto uno specifico canale attraverso il quale è sempre garantita a tutti la possibilità di inviare segnalazioni, accessibile al seguente Link: https://zetafarm.whistleblowing.it/#/

La piattaforma informatica permette di gestire le comunicazioni pervenute da parte del segnalante con garanzia di riservatezza sia per quanto riguarda l’identità del soggetto segnalante sia per quanto riguarda il contenuto delle segnalazioni, le quali sono protette con misure tecniche e di sicurezza idonee a garantirne la massima riservatezza ai sensi del Regolamento UE 2016/579 sulla protezione dei dati personali.

Le segnalazioni saranno esaminate dal destinatario delle segnalazioni, il quale è competente ed è stato autorizzato a conoscere i fatti segnalati al fine di predisporre l’istruttoria della segnalazione ed interloquire, laddove necessario, con il segnalante.

 

ULTERIORI MISURE ORGANIZZATIVE

Zeta Farmaceutici S.p.A. nella gestione delle segnalazioni assicura che:

 

 

COS’È UNA SEGNALAZIONE E COSA SI PUÒ SEGNALARE

Qualsiasi comunicazione, compresi fondati sospetti, riguardanti effettive o potenziali violazioni che si sono verificate o che molto verosimilmente potrebbero verificarsi, nonché tentativi di occultare tali violazioni  aventi ad oggetto comportamenti riferibili a Persone di Zeta Farmaceutici S.p.A. posti in essere in violazione di leggi e regolamenti, provvedimenti delle Autorità, in violazioni del diritto nazionale (illeciti civili, illeciti amministrativi, illeciti penali, illeciti contabili, violazioni dei modelli di organizzazione e gestione) nonché in violazione della normativa dell’Unione europea indicata nell’Allegato 1 al Decreto d.lgs. 10 marzo 2023, n. 24 e di tutte le disposizioni nazionali che ne danno attuazione.

 

COSA NON SEGNALARE

Le disposizioni del decreto non si applicano:

a) alle contestazioni, rivendicazioni o richieste legate ad un interesse di carattere personale della persona segnalante o della persona che ha sporto una denuncia all'autorità giudiziaria o contabile che attengono esclusivamente ai propri rapporti individuali di lavoro o di impiego, ovvero inerenti ai propri rapporti di lavoro o di impiego con le figure gerarchicamente sovraordinate;

b) alle segnalazioni di violazioni laddove già disciplinate in via obbligatoria dagli atti dell'Unione europea o nazionali indicati nella parte II dell'allegato decreto ovvero da quelli nazionali che costituiscono attuazione degli atti dell'Unione europea indicati nella parte II dell'allegato alla direttiva (UE) 2019/1937, seppur non indicati nella parte II dell'allegato al presente decreto;

c) alle segnalazioni di violazioni in materia di sicurezza nazionale, nonché di appalti relativi ad aspetti di difesa o di sicurezza nazionale, a meno che tali aspetti rientrino nel diritto derivato pertinente dell'Unione europea.

Per ulteriori dettagli si rimanda e richiama integralmente il d.lgs. 10 marzo 2023, n. 24 ed i relativi allegati.

Pertanto, non saranno trattate le segnalazioni riferite a richieste e reclami di natura personale che attengono alla disciplina del rapporto di lavoro.

In caso di segnalazioni infondate, fatte in malafede o con grave negligenza, queste non verranno ritenute fondate.

 

ANALISI E GESTIONE DELLE SEGNALAZIONI

In osservanza di quanto previsto dalla Direttiva (UE) 2019/1937 e dalla relativa Legge di recepimento, il d.lgs. 10 marzo 2023, n. 24, l’Azienda ha adottato un sistema di gestione delle segnalazioni (Segnalazioni anche Anonime) che permette di gestire le segnalazioni, anche anonime, ricevute da Zeta Farmaceutici SpA.

In conformità con la normativa applicabile, a prescindere dall’oggetto della segnalazione, è sempre garantita la possibilità di inviare segnalazioni direttamente a Zeta Farmaceutici S.p.a. attraverso appositi canali di ricezione delle segnalazioni, nei casi previsti dalla normativa applicabile. 

Qualunque sia il canale utilizzato, Zeta Farmaceutici SpA garantisce la ricezione, l'analisi e il trattamento di segnalazioni inoltrate da chiunque (personale dipendente, lavoratori autonomi, collaboratori, liberi professionisti e consulenti che prestano la propria attività presso l’azienda, azionisti (persone fisiche), persone con funzione di amministrazione, direzione, controllo, vigilanza, anche di mero fatto) e altri soggetti terzi, anche in forma anonima. Si tratta di segnalazioni aventi a oggetto comportamenti posti in essere da Persone di Zeta Farmaceutici SpA, in violazione di leggi, regolamenti, provvedimenti delle Autorità, normative interne, che segnalano violazioni di disposizioni normative nazionali o dell'Unione europea che ledono l'interesse o l'integrità dell'ente privato, di cui siano venute a conoscenza in un contesto lavorativo.

Gli esiti dell’attività di verifica condotta sui casi segnalati sono sottoposti all’attenzione di specifici incaricati individuati da Zeta Farmaceutici SpA. È garantita la massima riservatezza sui soggetti e sui fatti segnalati, nonché sull’identità dei segnalanti, affinché chi effettua la segnalazione non sia soggetto ad alcuna forma di ritorsione.

Le segnalazioni possono essere inviate attraverso apposita Piattaforma – idonea a garantire, con modalità informatiche, la riservatezza dell'identità del segnalante – disponibile al seguente link a cui si rinvia per ogni ulteriore informazione sulle modalità di inoltro della segnalazione.

 

https://zetafarm.whistleblowing.it/#/

Tale canale è considerato preferenziale e idoneo a garantire, con modalità informatiche, la riservatezza dell'identità del segnalante.

Fermo l’utilizzo preferenziale dei canali di segnalazione messi a disposizione da Zeta Farmaceutici SpA, nei casi tassativamente indicati ai sensi dell’art. 6 del D.Lgs. 24 del 10 marzo 2023, è possibile effettuare segnalazione anche all’autorità competente in materia (ANAC).

Le informazioni e i dati personali che vengono comunicati nel contesto delle segnalazioni sono trattati per gestire e dare seguito alle segnalazioni stesse, nonché indagare le eventuali condotte segnalate e adottare le misure necessarie in conformità con le leggi applicabili, inclusa la normativa in materia di protezione dei dati personali. Per maggiori informazioni sulle modalità e finalità del trattamento dei dati personali inclusi nelle segnalazioni e raccolti durante la procedura, vi invitiamo a consultare le informative per il trattamento dei dati dei segnalanti, segnalati o di altri soggetti terzi coinvolti disponibili sulla presente pagina.

 

TRATTAMENTO DATI PERSONALI

I dati personali e le informazioni fornite nell'ambito della procedura di segnalazione saranno trattati per gestire e dare seguito alla segnalazione, nonché indagare le eventuali condotte segnalate e adottare le misure necessarie in conformità con la legge applicabile, inclusa la normativa in materia di protezione dei dati personali. Per maggiori informazioni sulle modalità e finalità del trattamento dei dati personali inclusi nella segnalazione e raccolti durante la procedura, vi invitiamo a consultare le informative per il trattamento dei dati dei segnalanti, segnalati o di altri soggetti terzi coinvolti disponibili sulla presente pagina.

 

INFORMATIVE

Prima di proseguire, ti invitiamo a leggere la procedura completa e le informative sul trattamento dei dati del segnalante e del soggetto segnalato, nonché di eventuali terzi coinvolti nella condotta segnalata disponibili ai seguenti link:

Procedura Whistleblowing

Informativa privacy segnalante

Informativa privacy segnalati terzi